Quale illuminazione utilizzare per fotografare il tuo piatto

L'elemento principale che influenzerà principalmente la qualità del vostro scatto è l'illuminazione, sapete il perchè?

Ricordatevi sempre di "ragionare" prima di cominciare tutto il vostro lavoro, le prime domande che dovete porvi prima di cominciare sono:

 

  • Che piatto voglio cucinare? 
  • In quale contesto lo voglio inserire?
  • Come faccio a far vedere tutti gli ingredienti che compongono il mio piatto?

La scelta del piatto

Personalmente scelgo cosa cucinare in base agli ingredienti freschi di stagione e a quello che oggi mi và di provare.
Come prima cosa fatevi ispirare, andate su Pinterest e digitate il nome di un ingrediente che vi piace e guardate quali piatti si possono fare, una volta individuato, andate a fare la spesa e scegliete gli ingredienti più belli e buoni da acquistare.

Preparate il vostro set

Prima di iniziare a cucinare, decidete già il contesto e l'atmosfera nella quale collocare il vostro piatto. Scegliete tutti gli elementi accessori per comporre il set, e iniziate a studiare le luci che sono all'interno della vostra stanza. 
La prima cosa da verificare è la qualità della luce nel momento del vostro scatto, vi suggerisco di fare una prova molto banale prendendo un qualsiasi oggetto, posatelo su un ripiano vicino alla finestra e guardate due cose fondamentali:
- il soggetto è ben illuminato su tutta la superficie?
- quante ombre ci sono intorno al mio soggetto?

Scegliete quindi in base a questi fattori il metodo d'illuminazione, es.
Il cielo è nuvoloso ma c'è molta luce - perfetto per usare solo la luce naturale proveniente dalla finestra
Il cielo è sereno e la luce del sole NON entra direttamente dalla finestra - perfetto per usare solo la luce naturale proveniente dalla finestra
Il cielo è sereno e la luce del sole ENTRA direttamente dalla finestra - perfetto per usare la luce naturale proveniente dalla finestra ma non diretta sul soggetto ma solo di rimbalzo aiutandosi con un flash di supporto per illuminare il lato opposto
Il cielo è buio e non ho nessuna illuminazione esterna naturale - utilizzate solo i flash per fotografare il vostro piatto

Come illuminare tutti i lati del piatto

Una fonte di luce naturale o artificiale, come ben sapete illumina solo un lato del vostro piatto e in base alla sua intensità e allo spessore del soggetto, andrà a formare un'ombra nel lato opposto, più o meno marcata in base all'intensità della luce. Per eliminare questo problema utilizzate dei pannelli che riflettano la luce opposta (parleremo di questo in un altro post).

Ecco alcuni esempi e schemi per utilizzare al meglio la luce: 

 {gallery}illuminazione{/gallery}

Cucina e Fotografia

© 2013-2021 - all right reserved
Calvi Giorgia Sede legale: Via Mendozza 14-2, 16166 Genova P.IVA 02419500992
Cookie Policy | Privacy Policy | Powered by Giorgia Calvi

Seguimi sui social